Marion

Vice Responsabile/Docente di Italiano

Nata a Catania sotto il segno della vergine ha conseguito il diploma di maturità classica, non contenta degli studi all’Accademia di Belle Arti, si iscrive All’Università di Catania al Corso di Lingue per la Comunicazione Internazionale. Russo, Inglese e Francese le sue lingue d’adozione.

Ama lo sport, Valentino Rossi e gli animali, ma la sua grande passione resta il vino, quello Italiano, naturalmente.

Insegnare la tua lingua madre a discenti di lingua straniera é un lavoro che può offrire grandi opportunità di crescita personale e culturale. Hai a che fare con persone provenienti da tutte le parti del mondo: dal Brasile, all’Australia, passando dalla Russia alla vicina Svizzera. Tra insegnante e studenti si instaurano rapporti non solo per fini didattici, ma anche umani, si diventa amici e si mantengono i contatti. In altri pochi ambienti di lavoro tutto questo può succedere. Il programma in classe è abbastanza flessibile, viene strutturato per raggiungere gli obiettivi prefissati.  Mi piace costruire “l’orecchio” dei miei studenti. Le lingue sono fatte di suoni.  É con la memorizzazione dei suoni delle parole, che si può imparare una lingua!

Share